È inevitabile, la trasformazione digitale che vivono oggi le aziende permea ogni loro aspetto organizzativo, e principalmente l’ambiente di lavoro dei collaboratori, che si dota di tool sempre più completi legati al mondo digital.

La parola d’ordine nelle aziende che si focalizzano sugli obiettivi di business da raggiungere, che mirano a diventare leader nel proprio mercato e che vogliono essere sempre fucine di idee innovative da proporre ai propri clienti è certamente “collaborazione”.

Per agevolare internamente la comunicazione, lo scambio di idee e competenze tra colleghi, esistono oggi tool di digital workplace completi, in termini di comodità, prestazioni e funzionalità.

Tra questi vale sicuramente la pena di parlare di Microsoft Teams, la suite in cloud di Microsoft con cui le aziende possono dotarsi in un solo colpo di strumenti come Office Online, Skype for Business, Sharepoint, Team Site e Planner, tutti strumenti utili per lavorare in maniera efficiente, integrata e sicura sui progetti da realizzare.

Passare da uno di questi strumenti all’altro è molto semplice in Microsoft Teams grazie ad un sistema davvero user friendly basato su Tab.

Entriamo più nello specifico.

In Teams è possibile aggiungere tutte le tab collegate a specifiche librerie Sharepoint, in modo da poter accedere in qualsiasi momento e in comodità alla documentazione o alle informazioni necessarie, soprattutto quando ci si deve occupare di molti progetti contemporaneamente.

Il fatto che soluzioni di digital workplace come Teams possano essere integrate ad altri sistemi aziendali, come ERP, CRM, tool di BI, intranet e portali documentali è sicuramente un grande vantaggio. In questo modo la piattaforma si nutre in automatico di dati e contenuti sempre aggiornati che sono disposizione in qualsiasi momento.

Grazie a Sharepoint Search di Teams, per esempio, i documenti necessari per lavorare possono essere recuperati in pochi clic da tutti i tool compresi nella suite Microsoft e, grazie ai feed, è possibile avere una panoramica di tutte le attività e conversazioni con i propri colleghi.

Uno strumento come Teams di Microsoft può essere considerato una vera e propria social media platform aziendale che offre uno spazio di lavoro condiviso per i dipendenti, consentendo telefonate, video call, chat istantanee e l’integrazione del calendario attività e la sua condivisione tra membri di uno stesso team.

L’adozione del digital workplace sta assumendo un ruolo chiave nelle aziende e il vantaggio della soluzione Teams di Microsoft è che l’ampia diffusione che i prodotti Microsoft hanno già sul mercato facilita per gli utenti l’adozione di questo nuovo strumento di lavoro.

Basti pensare che l’utilizzo di Microsoft Teams cresce mediamente ogni anno del 37% a livello globale.

Ma venendo al sodo, quali pratici vantaggi si possono ottenere in azienda dal digital workplace?

Certamente il vantaggio più immediato è quello di rendere più semplice ed efficiente la collaborazione tra colleghi, e quindi di promuovere lo scambio di informazioni e competenze tra soggetti diversi in velocità.

Questo strumento aiuta i collaboratori a focalizzare la propria attenzione sui task e sugli obiettivi da raggiungere, tenendo in secondo piano aspetti come il tempo di permanenza in ufficio; secondo recenti studi, infatti, risulterebbe che in Europa Occidentale il 66% degli utenti che utilizzano soluzioni di digital workplace sono riusciti ad ottimizzare le prestazioni di lavoro, ottenendo più tempo da spendere per se stessi e per coltivare le proprie passioni e interessi.

Ad influire su questo cambio di focus è sicuramente la possibilità che le piattaforme come Microsoft Teams offrono di calendarizzare le attività e di condividerle con i colleghi; psicologicamente ci si sente più responsabilizzati e consapevoli che un calo delle proprie prestazioni può incidere sul rendimento e sul raggiungimento degli obiettivi dei propri colleghi.

Sempre secondo uno studio sul digital workplace realizzato su un campione di utenti dell’Europa occidentale risulterebbe che il 46% degli utenti riesce a lavorare da casa in smart working almeno un giorno a settimana in seguito all’adozione di queste soluzioni.

Microsoft Teams per il digital workplace, inoltre, porta alle aziende anche i benefici che l’utilizzo della tecnologia cloud comporta.

Un vantaggio in questo senso è sicuramente quello di poter accedere a documenti, report e dati aggiornati in tempo reale e di fruirne in qualsiasi momento e da qualsiasi device, anche mobile.

Se vuoi sapere molto di più sulle soluzioni per il digital workplace e su come adottarle in azienda, richiedi un contatto diretto con uno dei nostri esperti.

Articolo scritto da Gianluca Acciarri

Share This Post: