Case Study MOP (Metisoft Origine Preferenziale) Industria Chimica

Case Study

MOP (Metisoft Origine Preferenziale) Industria Chimica

Gestire con RAPIDITA’ e SICUREZZA la Normativa Doganale: il caso di un’industria chimica

MOP: la soluzione Metisoft per gestire la dichiarazione di origine preferenziale in maniera snella ed efficace senza correre rischi di errore.

Cliente

Industria: Chimica Manifatturiera
Dipendenti: 450
Fatturato: 450 Mln

Esigenza

Per gestire l’Origine Preferenziale, l’azienda cliente aveva utilizzato un sistema sviluppato internamente, manuale e spesso impreciso. Il cliente aveva, quindi, la necessità di automatizzare il processo e renderlo più efficiente soprattutto per non incorrere in numerosi errori e, di conseguenza, in denunce penali derivanti da una falsa dichiarazione. Metisoft ha lavorato a stretto contatto con il cliente per mettere in atto un modello operativo che si occupasse in maniera rapida e sicura dell’origine preferenziale. Questo modello vincente è stato ottenuto grazie anche alla co-operatività di tutti i keyplayers coinvolti come l’ufficio acquisti, l’ufficio commerciale e la direzione tecnica.

Risultati

Con l’aiuto di Metisoft, l’azienda cliente è riuscita ad implementare un nuovo sistema di gestione delle pratiche doganali, più efficace e meno rischioso. Gli uffici coinvolti hanno snellito notevolmente le attività relative a questa pratica mediante dati sempre aggiornati, grazie all’integrazione con l’ERP, ad un’archiviazione puntuale dei documenti e all’emissione degli stessi in pochi secondi. Le operazioni sono più efficienti e il rischio di sanzioni amministrative e denunce penali è azzerato, salvo la correttezza dei dati che alimentano la procedura. Le richieste di informazione pervenute dall’autorità doganale sono state evase in una frazione di tempo rispetto al passato.

Benefici ottenuti

Risparmio di tempo e controllo su tutto ciò che viene acquisito dai fornitori e rilasciato ai clienti.
Verifica completa di tutte le elaborazioni effettuate ottenendo il dettaglio delle regole applicate e di tutti i calcoli di verifica effettuati
Produzione giornaliera di un’istantanea dello stato di ogni prodotto rispetto all’origine preferenziale e non preferenziale.
Abolizione del controllo manuale: la soluzione libera tutti gli utenti dalla preoccupazione di dover controllare giornalmente lo stato dei prodotti per i quali sono stati rilasciate long term declaration;
Assenza di errori : i controlli vengono eseguiti in modo continuativo per evitare di incorrere nel reato di falsa dichiarazione.
Continuità di attività dell’azienda in caso di ispezioni: consente di affrontare con serenità eventuali controlli dell’autorità doganale, senza interferire nelle quotidiane attività aziendali, emettendo istantaneamente i documenti richiesti dall’autorità doganale.

Case Study recenti

case studyCAT del settore termoidraulico: un gestionale ad hoc


LEGGI TUTTO

case studyMicrosoft Project Online nel settore Food&Beverage


LEGGI TUTTO

case studyMPL per la gestione del flusso dei processi della supply chain


LEGGI TUTTO

case studyGestire al meglio il post-vendita in un’azienda manifatturiera


LEGGI TUTTO

Share This Post:

admin